Ambulatori

Being in control of your life and having realistic expectations about your day-to-day challenges are the keys to stress management.

— Josh Billings
  • 2702 Memory Lane Chicago, IL 60605

    Please remember we care about your privacy.

  • CONTACT US
  • In Case of Emergency Call (510) 210-5225

    Please remember we care about your privacy.

  • CONTACT US

Storia dell'ossigeno-ozono terapia

L’ozono fu scoperto nel 1832 da Schonbein, medico tedesco, che ne descrisse il caratteristico odore pungente, e proprio per questa sua particolarità, decise di chiamarlo  “ozono” da “ozein” parola  greca, che significa “mandar odore”. Le prime apparecchiature per la produzione dell’ozono sono state create in Germania da Werner Von Siemens intorno all’anno 1857.

Nel 1870 vi fu la stesura della prima relazione sugli effetti dell’ozono usato terapeuticamente per la purificazione del sangue e nel 1885 in un trattato del dottor Charles J. Kenworth che pubblicò tramite la Florida Medical Association. Risale al 1870, la prima relazione sugli effetti dell’ozono usato terapeuticamente per la purificazione del sangue e in un trattato medico, risalente all’anno 1885, del dottor Charles J. Kenworth e pubblicato dalla Florida Medical Association, vennero descritte i fini terapeutici. 

Nikola Tesla nel 1896 brevettò il suo primo generatore di ozono e qualche anno dopo, nel 1900, fondò la Tesla Ozone Company. Da quel giorno Tesla ha venduto macchine ad ozono per uso terapeutico in tutto il mondo. A distanza di 120 anni il brevetto di Nikola Tesla e la sua tecnologia sono alla base di tutte le macchine oggi presenti sul mercato per la produzione di ozono.

Durante il primo conflitto mondiale l’ozono ha trovato impiego negli ospedali da campo per la cura delle cancrene, delle ferite di guerra e per la disintossicazione da gas velenosi.

L'ozono in natura

L’ozono (O3) è la forma allotropica dell’ossigeno. In natura l’ozono si forma sia mediante i raggi ultravioletti, sia mediante il lampo, che riesce a dare l’energia necessaria affinché tre molecole di ossigeno diventino due molecole di ozono. Nell’ambito terapeutico l’ozono viene prodotto al momento dell’uso da un flusso di ossigeno medicale passante tra gli elettrodi di un generatore di corrente, quindi l’ozono è un gas (non farmaco) derivante dall’ossigeno (farmaco) ottenendo ozono medicale. 

L'ozono in medicina

L’ozono in medicina viene sempre miscelato in piccola percentuale (circa 3%) con l’ossigeno medicale che funge da veicolo (Ossigeno-Ozono). In questo modo la concentrazione dell’ozono non ha alcun effetto tossico ma diventa un agente terapeutico molto versatile agendo come attivatore degli enzimi (catalasi, superossidodismutasi) che innescano i processi di detossicazione e inattivazione dei radicali liberi dell’ossigeno consentendo una minore produzione dei mediatori dell’infiammazione, una inattivazione dei metaboliti algogeni che inducono il dolore, un miglioramento della microcircolazione sanguigna locale con un miglior apporto di ossigeno ed una più rapida eliminazione delle sostanze tossiche, indispensabili per la rigenerazione delle strutture anatomiche lese. 

In questo modo l’Ossigeno-Ozono terapia agisce principalmente tramite tre meccanismi:

  • Disinfezione

    Agendo verso batteri, funghi, virus, parassiti: praticamente nessun microorganismo resiste all’azione ossidante dell’ozono.

  • Ossigenazione

    Migliorando la capacità del sangue di apportare ossigeno ai tessuti, ne consegue una riattivazione del microcircolo e della ossigenazione periferica.

  • Disinfezione

    Agendo verso batteri, funghi, virus, parassiti: praticamente nessun microorganismo resiste all’azione ossidante dell’ozono.

Medical Walk-in Process

Ossigenazione

Migliorando la capacità del sangue di apportare ossigeno ai tessuti, ne consegue una riattivazione del microcircolo e della ossigenazione periferica.

Antiossidazione

Stimolando la riattivazione dei sistemi difensivi enzimatici antiossidanti dell’organismo, quelli che devono difenderlo dalle aggressioni tossiche e dai processi ossidativi dell’invecchiamento

Disinfezione

Agendo verso batteri, funghi, virus, parassiti: praticamente nessun microorganismo resiste all’azione ossidante dell’ozono

Please call (510) 210-5225

Or contact us via email form below

We will contact you within one business day.